Docente: Prof. Emanuele Papi

E’ professore ordinario presso il Dipartimento di Archeologia e Storia delle Arti dell’Università di Siena dove insegna Archeologia delle province romane. Dopo varie esperienze di ricerca in Italia e all'estero, ha coordinato per dieci anni gli scavi di un quartiere della Roma antica tra Foro e Palatino e diretto il progetto Statonia con l'American Academy in Rome. Attualmente è direttore di una missione a Thamusida, in Marocco in collaborazione con l’I.N.S.A.P. (Institut National des Sciences de l’Archéologie et du Patrimoine) di Rabat e una a Hephaestia, Lemnos in Grecia in collaborazione con la SAIA (Scuola Archeologica Italiana di Atene).

Ha allestito mostre e musei (Grumento, Rosignano Marittimo), curato progetti di parchi archeologici (Tharros, Grumento) e di recupero dell'edilizia storica (Ospedale di S. Maria della Scala a Siena); fa parte del comitato scientifico del Lexicon Topographicum Urbis Romae, collabora alla rivista divulgativa Archeo e cura la collana di pubblicazioni sull'Etruria romana (edizioni Quasar).

Interessi di ricerca

La sua attività di ricerca si è indirizzata sulle residenze, domus e villae, di epoca romana, sulle ceramiche romane e l'instrumentum domesticum bollato; si è occupato della topografia di Roma antica, di evergetismo e munificenza, di città e paesaggi storici dell'Etruria e dell'Umbria. Attualmente al centro dei suoi studi sono le società di frontiera dell'impero romano nell'Africa settentrionale, in particolare in Mauretania Tingitana, la Grecia in età romana e tardoantica.
<Pubblicazioni>

Unisi

Puoi trovare informazioni su insegnamenti, calendario delle lezioni, esami e ricevimenti nel sito web della Facoltà di Lettere e Filosofia.


Scuola di Dottorato
“Preistoria e preistoria, storia e archeologia delle province romane” - Sezione “Le culture delle province romane. Interazioni euro-mediterranee: storia, archeologia, religioni”.


Summer School
in Geoarcheologia, “Formazione in Applicazioni Scientifiche e Tecnologiche (FAST): metodi non distruttivi per lo studio dell’ambiente, della topografia e dell’urbanistica”.


Centro Interuniversitario di ricerca sulle società antiche del Nordafrica, del Sahara e dell’Oriente mediterraneo.

 

Dip. di Archeologia e storia delle arti - Via Roma, 56 - 53100 SIENA